Dichiarazione sostitutiva di atto notorio

  • Servizio attivo

Con la dichiarazione sostitutiva di atto notorio possono comprovarsi stati, qualità personali o fatti che siano a diretta conoscenza dell'interessato, resa e sottoscritta dallo stesso, osservando le modalità dell'art.38 del D.P.R. 445/2000 e ss.mm.ii.


Descrizione

Le dichiarazioni sostitutive di atto notorio sono dichiarazioni rese e sottoscritte dall'interessato sotto la propria responsabilità ai sensi dell'art.47 del DPR 445/2000 e ss.mm.ii., possono riguardare:

  • Situazioni, fatti, qualità personali, a diretta conoscenza del cittadino che non sono comprese nell'elenco delle autocertificazioni. Per esempio in caso di successione a seguito di decesso, un erede può dichiarare gli eredi legittimi (anche in caso di testamento), con dichiarazione sostitutiva di atto notorio. Chi sottoscrive la dichiarazione deve elencare i dati (cognome, nome, data e luogo di nascita, residenza e grado di parentela con il defunto) di tuti gli eredi, incluso il dichiarante se erede;

Non si possono dichiarare:

  • Dichiarazioni future;
  • Dichiarazioni di impegno;
  • Accettazioni o rinunce d'incarico;
  • Procure;
  • Scritture private;
  • Dichiarazioni a contenuto negoziale regolate dal codice civile.

A chi è rivolto

Possono utilizzare la dichiarazione sostitutiva dell'atto notorio:

  • Cittadini italiani;
  • Cittadini comunitari;
  • Cittadini extracomunitari regolarmente soggiornanti in Italia, limitatamente ai dati verificabili o certificabili in Italia da soggetti pubblici;
  • Cittadini extracomunitari in procedimenti relativi a materie per cui esiste una convenzione fra il loro Paese d'origine e l'Italia.

Come fare

Per richiedere l'autentica di firma su una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà al Comune di Castelmola il richiedente deve presentarsi allo sportello dell'Ufficio Servizi Demografici con un documento d'identità in corso di validità e marca da bollo qualora l'uso non ne preveda l'esenzione.

Il contenuto della dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà deve essere fornito da chi lo richiede (Banca, poste, ecc....)

Cosa serve

Occorre:

  • Documento di riconoscimento in corso di validità.

Cosa si ottiene

Le autentiche di firma servono a comprovare che la firma è stata apposta dal dichiarante in presenza del pubblico ufficiale incaricato dell'autentica. la firma può essere autenticata in qualsiasi Comune, non necessariamente in quello di residenza.

Tempi e scadenze

La dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà viene rilasciato a vista.

Quanto costa

L’autentica prevede una marca da bollo da € 16,00.

In alcuni casi possono esserci specifiche esenzioni dal bollo.

Accedi al servizio

Oppure, puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici.

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Argomenti:

Pagina aggiornata il 02/05/2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri